Lettori fissi

giovedì 31 dicembre 2009

Auguri

Auguro a tutte le creative che passano dalle mie parti un sereno 2010 pieno di amore, amicizia, crocettine e bellissimi lavori.

mercoledì 30 dicembre 2009

Il mio primo biscornu

Curiosando domenica scorsa nel blog di Iulia (http://lamatassinarossa.blogspot.com/) ho trovato il tutorial che spiega come si fanno i biscornu e ho voluto provare a realizzarne uno subito.
Questo è il risultato. L'ho ricamato su una tela Aida 55 bianca con una matassina di Variation della DMC numero 4030, i bottoncini in madreperla li ho presi da un vecchio cappellino di mia figlia (se posso riciclo tutto) e ho aggiunto degli spilli con la testa perlata acquistati a Casa Cenina. Siccome mi sono divertita tanto a farlo ne ho iniziato subito un altro.

Lo schema del mio primo biscornu l'ho trovato al seguente indirizzo: http://community.livejournal.com/cross_stitch/1428919.html, ma seguendo le indicazioni di Iulia (post del 15 luglio 2009) se ne possono trovare tanti altri e tutti bellissimi.
Grazie Iulia!

giovedì 24 dicembre 2009

Un presepe.....particolare

In quel tempo l'imperatore Augusto con un decreto ordinò il censimento di tutti gli abitanti dell'impero romano. questo primo censimento fu fatto quando Quirino era governatore della Siria. Tutti andavano a far scrivere il loro nome nei registri, e ciascuno nel proprio luogo d'origine. anche Giuseppe andò: Partì da Nàzaret, in Galilea, e salì a Betlemme, la città del re Davide, in Giudea. Essendo un lontano discendente del re Davide, egli con Maria, sua sposa, che era incinta, doveva farsi scrivere là. Mentre si trovavano a Betlemme, giunse per Maria il tempo di partorire; ed essa diede alla luce un figlio, il suo primogenito. Lo avvolse in fasce e lo mise a dormire nella mangiatoia di una stalla, perchè non avevano trovato altro posto.
In quella stessa regione c'erano anche dei pastori. Un angelo del Signore si presentò a loro, e la gloria del Signore li avvolse di luce, così che essi ebbero una grande paura. L'angelo disse: " Non temete! Io vi porto una bella notizia: oggi è nato il vostro Salvatore, il Cristo, il Signore. Lo riconoscerete così: troverete un bambino avvolto in fasce che giace in una mangiatoia".
I pastori giunsero in fretta a Betlemme e la trovarono Maria, Giuseppe e il bambino che dormiva nella mangiatoia. Dopo averlo visto, dissero in giro ciò che avevano sentito di questo bambino.
Dal Vangelo di Luca

mercoledì 23 dicembre 2009

Addobbi natalizi

Finalmente riesco a postare le foto del mio albero e del presepe.
Per quanto riguarda l'albero in origine avrebbe dovuto essere addobbato semplicemente con palline blu e dorate, ma poi con il passare del tempo i miei figli hanno deciso di riempirlo con giochini trovati nei Kinder, lavoretti fatti a scuola o nel tempo libero, CD ricoperti di agrifoglio e vari addobbi natalizi distribuiti durante le settimane di Avvento in chiesa o durante la Novena di Gesù bambino. Ora, come si può vedere dalla foto, il mio albero è un macello.
Per il presepe invece, le cose sono andate un pochino meglio. E' ancora tutto a posto, anche se ogni tanto trovo qualche maialino sdraiato vicino alla culla di Gesù bambino oppure sul tetto di qualche casetta.
Pensate, la capanna ha più di 55 anni. I miei nonni materni l'avevano regalata a mio zio quando aveva 4 o 5 anni in occasione di Santa Lucia (mia mamma è di origine bresciana e dalle sue parti i doni li porta la Santa Lucia). Mia mamma l'ha ricevuta in dono quando si è sposata e poi lei l'ha data a me. Insieme alla capannina mi ha dato anche l'angioletto di gesso che c'è appoggiato alla capanna e che è vecchio quanto lei. E' rimasto integro per più di mezzo secolo e mi auguro che lo resti ancora. Sarebbe bello lasciarlo in eredità ai miei eventuali nipotini, sempre che le mie due pesti si sposino.

martedì 22 dicembre 2009

Babbo Natale

Babbo Natale
quest'anno verrà
e nel suo sacco
che ci sarà?
Trenini blu, bambole grandi,
macchine rosse, telefoni gialli,
e pennarelli di tutti i colori
per fare un fiore e il cielo là fuori.
Ma adesso è ora di andare a letto
e mentre io dormo
tu scendi dal tetto
per lasciare doni ai bimbi buoni.

lunedì 21 dicembre 2009

Quanta neve!

Oggi pomeriggio verso le 14:00 ha iniziato a nevicare, ecco come si presentava il mio cortile e quello dietro casa mia alle 16:15 quando sono uscita a prendere i miei figli, e adesso che sono le 19:00 nevica ancora. Non vi dico che impresa è stata andare in Chiesa per la Novena (assolutamente vietato perdersela per i miei figli, io, sinceramente,sarei rimasta a casa al caldo): arrivati a destinazione sembravamo tre pupazzi di neve. Quando invece siamo tornati a casa in cortile siamo sprofondati con gli scarponcini. Se va avanti così domani ci servirà una slitta per uscire, tra le altre cose i miei pargoli hanno già portato a casa tutto quello che avevano a scuola perchè le maestre temono che domani il comune decida di anticipare la chiusura per le vacanze quindi potete immaginare cosa non avevano in cartella: sacchettine con le scarpe da ginnastica, libri, quaderni, lavoretti di Natale, addirittura la piccola il cuscino su cui si siede per ascoltare le storie, che pomeriggio da delirio! E non vi dico i numeri che sta facendo mio marito per riuscire a tornare a casa dal lavoro, mi ha appena telefonato, ha impiegato tre quarti d'ora per uscire dal parcheggio della metro. Andiamo bene!






martedì 15 dicembre 2009

Nuovi lavori

Queste, in ordine di tempo, sono le mie ultime creazioni natalizie. A dire la verità i ricami sono stati fatti alcuni mesi fa e sono finiti in un cassetto insieme ad altri lavori che, una volta fatti, non hanno avuto una vera e propria destinazione. Ieri però li ho recuperati e dopo aver cercato le stoffe giuste in una delle mie tante scatole ho deciso di realizzare questi due semplici pannelli. Non sono niente di particolare, ma a me piacciono tantissimo.
Ieri poi è arrivato anche il pacco che aspettavo da Casa Cenina.
Contiene le stoffe che utilizzerò per il Sal Lhn e il quasi Sal Parolin.

E le lanterne? Cosa c?entrano con i miei ricami?
Bè dovete sapere che domani per i miei bambini sarà una giornata molto speciale perchè inizia la nostra bellissima Novena di Natale.
E' un appuntamento molto importante, ogni anno per la Novena si preparano delle lanterne che vengono accese in Chiesa al posto delle luci artificiali. L'unica parte che rimane illuminata è quella in cui si trova gesù Bambino. Mentre le luci sono spente ascoltiamo le dolcissime musiche di Natale oppure la lettura dei messaggi che ogni anno il nostro Arcivescovo invia ai bambini.
Alcune di queste lanterne sono fatte in casa con vasetti di vetro e fili di ferro e poi colorate dai bambini, altre invece, come le mie vengono acquistate all'Ikea, in cartoleria o nei vivai, ma sono tutte bellissime.
Quest'anno la storia che verrà letta in Chiesa si intitola "Dove sei Gesù?" e i miei bambini sono già elettrizzati.
Devo dire però che la prima Novena a cui ho partecipato è stata per me un vero delirio. I miei figli allora avevano 6 e 2 anni e non ne volevano sapere di tenere in mano una lanterna accesa, non solo, quando lo facevano si divertivano a spegnerla. Mia figlia poi, che allora aveva due anni, come il parroco spegneva le luci decideva di farsi un bel sonnellino in braccio alla sottoscritta: roba da matti! Col passare degli anni la situazione è migliorata, anche se la mia bimba ogni tanto si faceva ancora delle gran dormite. Quest'anno è più grandicella e quindi non dovremmo avere grossi problemi, l'unico mia preoccupazione è che il mio grande sarà sull'altare come chierichetto: speriamo che non bruci la veste!





lunedì 14 dicembre 2009

Che disastro!

Ragazze stasera non è serata. Volevo mostrarvi le foto delle mie ultime fatiche, ma sarà per il freddo che fa (ho il riscaldamento a mille, ma i miei piedi e le mie mani sono dei pezzi di ghiaccio) e per la stanchezza non riesco a combinare un tubo, oltre tutto ho sbagliato a postare due commenti, uno a Iulia e uno ad Amalia di Parolin mon amour per cui chiedo, attraverso il mio blog, umilmente scusa per la mia imbranataggine colossale. Mi sa che mi conviene andare a dormire, forse domani avrò più fortuna. Già normalmente io e il mio computer non andiamo d'accordo, figuriamoci quando sono in coma: riesce ad avere il sopravvento e finisco col fare cose che non stanno ne in cielo ne in terra.

venerdì 11 dicembre 2009

Evviva la scuola!!!

Se i vostri figli hanno tra i 7 e gli 11 anni questo libro fa per loro! I misteri della scuola verranno finalmente svelati, tante domande avranno finalmente una risposta!
Chi è il CSB?
Chi si aggira nei pressi dei lavandini dei bagni?
Quanto sono rumorose le scuole?
Cosa accade durante le ore di lezione e in mensa?
Perchè le maestre si arrabbiano sempre tanto?
Dove finiscono gli oggetti smarriti?
Quali sono le scuse migliori che i bambini inventano per giustificare i loro sbagli?
E per finire: cosa succede durante una normalissima recita scolastica e perchè le foto di classe sono a volte inguardabili?
Bene: Volete scoprirlo? Leggete insieme ai vostri figli questo libro. Le scuole non avranno più segreti.
Riderete anche voi come ho fatto io con mio figlio.
Buon divertimento!

martedì 8 dicembre 2009

Cuori di Natale

Pian pianino il Natale si sta avvicinando, i miei bambini sono sempre più eccitati all'idea che Gesù Bambino o il suo aiutante Babbo Natale (anche se il grande non ci crede più) siano al lavoro per poter consegnare i regali ai bambini di tutto il mondo.
In verità il mio grande ha già ricevuto il regalo a cui teneva di più: finalmente domenica durante la messa gli sono state consegnate le vesti da chierichetto e adesso è entrato a far parte ufficialmente di un gruppo di bambini eccezionali e simpaticissimi. Per loro l'oratorio della mia città ha organizzato domenica una festa bellissima. Io invece ho iniziato, tra un impegno e l'altro, ad addobbare la mia casa e visto il messaggio di pace e amore che la festa di Natale trasmette cosa c'è di meglio di cuore patchwork realizzato con stoffe natalizie da appendere in casa? Ho usato il blu perchè è uno dei colori che mi piace di più e perchè anche il nostro albero di Natale viene addobbato con palline di colore blu (appena riesco posto le foto del presepe e dell'albero).
Devo dire comunque che anch'io comincio a farmi prendere dall'eccitazione per il Natale, spero di riuscire a finire tutto in tempo.

sabato 5 dicembre 2009

E' in arrivo Babbo Natale

Accidenti, doppio accidenti! Con tutti gli impegni prenatalizi non riesco a finire i miei addobbi e a postare qualcosa.
Domani mio figlio di 10 anni riceverà la veste di chierichetto e poi insieme ai suoi amici andrà a bagordare, infine nel pomeriggio reciterà in uno spettacolo teatrale. Oggi pomeriggio invece usciremo a cercare quello che ci serve per la recita scolastica della piccola di famiglia, e poi settimana prossima c'è la festa del Karate, la mostra del libro a scuola, i vari laboratori di lettura... argh! Arriverò al Natale rovinata come tutti gli anni. Comunque intanto posto le foto delle calze di Natale. Per fare le foto le ho attaccate al muro, poi finiranno sotto l'albero sempre che lunedì riesca a farlo (non si sa mai, se mio figlio non ha impegni se li inventa). Per la prossima settimana dovrei riuscire a confezionare altri addobbi, anche se non sono sicura al 100%. Mi sa che per l'anno prossimo inizierò a gennaio a prepararli!