giovedì 24 giugno 2010

A proposito di Sal

Pubblico con un pò di ritardo la foto del mio vasetto per il sal "I fili sul filo delle stagioni".
Ho sfruttato ancora una volta un angolino del famoso parco vicino a casa mia.
Avete visto che meraviglia questo cespuglio di ortensie? Ce ne sono una marea e circondano una parte della recinzione che racchiude il nostro famosissimo ninfeo dove si possono ammirare in questa stagione degli splendidi giochi d'acqua. se fa caldo sono la meta ideale per rinfrescarsi un pò, ma se fa freddo come settimana scorsa... meglio stare a casa!

Ho iniziato finalmente il sal BBD di Connie con un mese di ritardo. Sono ancora alla prima tappa. Meno male che l'organizzatrice abita a Km e Km di distanza altrimenti mi tirerebbe le orecchie.

Settimana scorsa invece, complice la pioggia e il freddo, ho finito la terza tappa del sal Inspiration Verses.
Non è male, ma il verde per i miei gusti è un pò troppo pallido. Forse sarebbe stato meglio sostituire i CC con i DMC che sono molto più luminosi, ma ormai li ho acquistati e con quello che costano mi conviene usarli.

"La vostra affabilità sia nota a tutti"
Filippesi 4:5

Per ultimo pubblico la seconda tappa del sal Biscofleur di Iulia. Sono rimasta un pò indietro, ma spero di riuscire a recuperare.

Schema numero tre.

Schema numero quattro.

mercoledì 23 giugno 2010

Salpin 2010 5° e 6° tappa

Per queste due tappe ho ricamato quattro calze (una per ogni membro della nostra fantastica famiglia) utilizzando degli schemi della Jeremiah Junction pubblicati su un numero del 2003 della rivista Cross country stitching. L'omino di pan pepato è della principessa di casa.


La casetta per il padrone di casa.

Il gatto per mio figlio.


La casetta degli uccellini per me.


Le foto come al solito fanno pietà, ma io e la digitale non andiamo d'accordo. Non riesco mai a farle fare quello che voglio!




martedì 15 giugno 2010

Ancora borse

In queste settimane, tutta presa dai miei sal non mi sono resa conto che la mia macchina da cucire se ne stava tutta sola e abbandonata in un angolo della mia stanza dei lavori, così l'ho rimessa in funzione e mi sono fatta questa piccola borsina portalavoro con delle stoffine a fiorellini molto carine acquistate tempo fa. Questo è il davanti. E questo è il retro.
Ci sta giusto la mia scatola portafili, i quadrettini di stoffa che sto usando per il sal biscofleur e gli schemi, anche se sinceramente avrei voglia di usarla come borsetta da passeggio, quasi quasi oggi ci faccio un pensierino...




L'autore della seconda borsina invece è mio figlio. E' il lavoretto di fine anno della scuola. I disegni sono fatti con i pennarelli per la stoffa, poi ci ha aggiunto delle perline colorate e dei bottoncini. L'ha regalata a me. Ha voluto sottolineare il fatto che è un maschio e i maschi non vanno in giro con "oggetti" simili, anzi i maschi certi lavoretti non dovrebbero proprio farli!!!

giovedì 10 giugno 2010

Sal biscofleur 1° tappa



Con enorme ritardo ho terminato la prima tappa del sal Biscofleur organizzato da Iulia.
In teoria avrei già dovuto terminare anche la seconda e la terza, ma a causa di impegni vari (feste scolastiche, gare sportive di fine anno, interrogazioni e verifiche dell'ultimo minuto) sono rimasta un pò indietro con i miei lavori.
A rompere le scatole poi ci si è messo anche il caldo afoso di questi giorni, oggi ho lavorato un pò al sal lhn e ad un certo punto ho dovuto lasciar perdere perchè stavo morendo dal caldo. Adesso piove, speriamo che rinfreschi un pò.

mercoledì 9 giugno 2010


Oggi la cucciola di famiglia compie 7 anni.
Non passa giorno senza ringraziare chi di dovere per averti donato a noi, quindi, mio piccolo tesoro, ti auguro di passare il tuo 7° compleanno serenamente, giocando e divertendoti con i tuoi amichetti, ridendo e scherzando con tuo fratello e naturalmente, lasciandoti coccolare da mamma e papà, anche perchè so benissimo che le coccole sono la cosa che ami di più al mondo.
Mi auguro che tu possa essere sempre dolce, felice e sorridente come lo sei ora e che la vita ti riservi tanta felicità, che i tuoi splendidi occhi siano sempre luminosi e spalancati con fiducia sul mondo, mi auguro che tu non conosca mai il dolore e la tristezza.
E adesso vengo a svegliarti per tirarti le orecchie...

lunedì 7 giugno 2010

Esperimenti di.....

CRAZY PATCHWORK
Questo piccolo pannellino è frutto di alcuni incontri del mio gruppo di patchwork. Abbiamo voluto provare questa tecnica e devo dire che sono molto soddisfatta del mio lavoro.
Ho utilizzato delle stoffine della Debbie Mumm che avevo in casa da un pò di tempo e l'ispirazione di accostarle in questo modo mi è venuta da una mia vecchia foto di quando avevo 6 anni.
Pensate un pò, mi ritrae all'interno di un pollaio. Quando la vedo mi chiedo come sia stato possibile per me entrare lì dentro: io ho il terrore delle galline.
Dopo aver cucito le stoffine ho aggiunto delle passamanerie colorate. Quella azzurra rappresenta un fiume, l'Adige, che scorre con le sue acque turbolente a 300 metri di distanza dal pollaio (la foto è stata fatta a Lusia in provincia di Rovigo dove abitavano i cugini di mio papà), ho ricamato a punto nodini gli schizzi d'acqua con un filo metallizzato azzurro e uno multicolore della Gutermann, difficili da usare ma dagli effetti stupendi. Il filo è rosso invece per l'aluccia della gallina. Per fare i chicchi di grano ai piedi della pollastra ho usato del moulinè giallo.

I fiorellini gialli e rossi ricamati a punto margherita rappresentano il giardino che circondava il pollaio.
Poi ci sono anche i pulcini che di solito scappavano attraverso la rete e finivano negli orti che circondavano la casa. La passamaneria bianca rappresenta invece le varie strade del paese.
Per la mia foto... bè non ho il coraggio di mostrarvela: sembro uno spaventapasseri!





Gli effetti speciali dell'amore di Angela Iezzi

  Descrizione   Ashley Morgan ha ventiquattro anni, una grande passione per i libri e pensa che il suo futuro sia già scritto: pre...