Lettori fissi

venerdì 30 agosto 2013

Sal Christmas e altri regali

E finalmente ho completato le prime due tappe del mio sal di Natale che sto ricamando insieme a delle crocettine simpaticissime. Certo, non è molto preciso, ci sono delle personalizzazioni, specialmente nei fiocchi delle palline appese al soffitto, ma nel complesso mi piace.
Il lino Bellora che sto usando poi è favoloso.
 
 
E questo invece è il regalo di compleanno che mi ha inviato la mia carissima amica
Pat. Nel libro ci sono tante idee per realizzare delle collane.
 Idee nuove e utili per mettere al lavoro la mia pulcetta che ha sempre tanta voglia di fare.
Grazie mille Pat.
 




martedì 27 agosto 2013

Regali di compleanno

Oggi vi mostro i bellissimi regali che ho ricevuto per il mio compleanno.
Conoscendo la mia passione per i prodotti Apple, mio marito e i miei figli mi hannno fatto trovare con qualche giorno di anticipo questo splendido, fantastico, meraviglioso Iphone  5 con relativa custodia.
Decisamente un grandissimo e apprezzatissimo regalo!
 
 

 
Le mie amiche Claudia e Monica, con cui passo le vacanze in montagna, mi hanno regalato due comodissime magliette per le nostre passeggiate ai rifugi...

 
...e un tris di scatole di metallo.
Le avevo viste il giorno prima in un negozio di Chiesa e mi erano piaciute molto, devono avermi letto nel pensiero.

 
Da mia cugina Chiara ho ricevuto un libro, conosce la mia passione per i libri e ogni hanno ne sceglie sempre qualcuno molto interessante.

 
E ora veniamo alle Crocettine fuggiasche.
Maria mi ha inviato una matassina DMC con della buonissima nocciolata, prontamente spazzolata dai miei polli.
Che golosastri!

 
Cris una matassina di Romy's, desert rose dark, e della stoffa gufosa che mi piace molto.
Anche perchè ho una vera e propria passione per i gufi!

 
E Susanna dei fiorellini di feltro e due matassine Pomme de Pin, Courtisane e Foret enchantèe.

 
Come sono felice.
Posso dire di essere una persona davvero fortunata perchè ho una famiglia e delle amiche fantastiche.
 

martedì 20 agosto 2013

Di nuovo a casa

E già, sono di nuovo a casa. Ho passato delle giornate bellissime con la mia famiglia in montagna, in Valtellina, eravamo in un albergo della Valmalenco a Chiesa.
La voglia di camminare e di stare con gli amici non ci è mai mancata e abbiamo fatto delle bellissime passeggiate a Chiareggio, la mia meta preferita....
 
 
Al lago Palu, dove finalmente è stato riaperto il rifugio chiuso da tempo.
Una vera tristezza raggiungere la meta e trovare il rifugio chiuso!
 
 
Ma la gita più bella è stata quella in Val di Mello.
In quest'acqua cristallina  i nostri figli più grandi hanno avuto il coraggio di fare il bagno mentre i più piccoli guardavano ammirati ranocchie e girini.

 
E poi non poteva mancare una bella camminata per raggiungere il rifugio Mitta dove abbiamo mangiato tutti in compagnia.
Per arrivarci bisogna attraversare a piedi una delle dighe di Campo Moro, un'impresa ardua per me.
Mi dà molto fastidio camminare sopra una diga, meno male che era la più piccola.
Sulla grande non riesco nemmeno a salire.
 
 
E poi abbiamo percorso il sentiero chiamato Le orme dei giganti a Campo Franscia sopra Lanzada.
Si chiama così perchè su questo sentiero si possono vedere nelle rocce enormi buche a forma di cilindro o scodella scavate dall'acqua dei fiumi e dei ghiacciai milioni di anni fa. Queste buche vengono chiamate anche Marmitte dei giganti proprio per le loro dimensioni.
Si possono ammirare in varie parti d'Italia.
In questo ruscello ho anche avuto il coraggio di entrare con i  piedi. L'acqua era freddissima, mi sembrava di avere migliaia di spilli che mi pungevano, ma poi, una volta uscita e rimessa calze e scarponcini ho provato una piacevole sensazione di benessere.
 


 
E poi che bello entrare anche anche nel torrente formato dalle cascate dell'Acquafraggia, nel commune di Piuro in Valchiavenna.
Si stava proprio bene.

 
E per ultimo, ma non meno imporante, vi mostro un bel piatto di pappardelle al ragù di capriolo.
Nell'albergo dove abbiamo alloggiato si mangiava benissimo. Le porzioni erano abbondanti ed era tutto squisito: manfrigole, pizzoccheri, dolci a non finire.
Meno male che abbiamo scelto la mezza pensione e che tutti i giorni andavamo a camminare, altrimenti saremmo tornati a casa rotolando!
 
 

 
A Lanzada ho potuto ammirare anche una splendida mostra di patchwork organizzata da Quilt Italia.
C'erano dei lavori meravigliosi. Naturalmente ho fatto danni, anche se minimi, al portafoglio. Mi sono comprata delle dime della Clover per realizzare un porta Ipad!

martedì 13 agosto 2013

Oggi è.....

Il mio compleanno!
E sono così fortunata da festeggiarlo con la mia splendida famiglia e i miei amici in montagna. Meglio di così.
Comunque accomodatevi tutti e prendete un dolcetto. Questi non sono calorici e non fanno ingrassare.
 

lunedì 5 agosto 2013

Io parto

Chiare, fresche et dolci acque.....
Certo, non sono quelle che hanno ispirato il grande Petrarca, ma ogni volta che raggiungo i posti dove trascorro le vacanze mi torna in mente questo componimento studiato tanti anni fa alle superiori.
Le acque sono quelle del torrente Mallero, la serenità che mi comunica la valle (Valmalenco) che attraversa è tanta.....
 
 
con amici camminiamo sui sentieri attraverso i boschi, raggiungiamo rifugi in cui si mangiano torte e frittelle gustosissime.....

 
Tutto è pronto, e-reader, I-pad, borsa con i ricami, quaderni dei compiti (sigh) e quest'anno una novità: non abbiamo affittato un appartamento come facciamo di solito, ma andiamo in albergo. Una vera pacchia!
Non mi resta che divertirmi.
Un saluto a tutte e a presto.
 

sabato 3 agosto 2013

con il caldo.....

Non si sa cosa fare, dove andare. Qualche volta si esce per fare commissioni, ma nel pomeriggio l'afa si fa sentire in maniera esagerata e così, se non ci si concede un bel bagno in piscina, si occupano le ore facendo qualcosa di creativo. Con la pulcetta abbiamo così deciso di costruire un acquario di cartone.
Abbiamo preso una scatola di scarpe e l'abbiamo colorata di azzurro........
 
 
poi abbiamo disegnato e colorato dei pesci (diciamo che i colori sono un po' improbabili, ma mai mettere freno  alla fantasia dei bambini)......
abbiamo anche ritagliato delle belle alghe verdi da un cartoncino.

 
abbiamo attaccato il tutto al fondo della scatola, non si vede, ma ai pesci abbiamo dato un effetto tridimensionale utilizzando delle molle fatte con la carta.....

 
infine abbiamo attaccato un bel polipo rosso che fa capolino dalla sua nera grotta per giocare con i suoi amici pesciolini.
Il fondo dell'acquario è occupato dalle conchiglie e per nascondere il colore esterno della scatola l'abbiamo ricoperta con della carta stagnola.
Come acquario va benissimo: non bisogna pulirlo, cambiare l'acqua,e, soprattutto si evitano pianti e lacrime quando un pesciolino scompare.
Con la pulce più grande scoppiavano delle vere e proprie tragedie quando avevamo quello vero.

 
Un altro pomeriggio invece  abbiamo confezionato dei simpatici gufetti.
Il primo è stato quello piccolo e non è venuto molto bene, poi ci abbiamo preso la mano e gli altri due sono venuti un po' meglio.
Ne stiamo facendo degli altri, ma mi sa che non riusciamo a finirli prima di partire.

 
E poi abbiamo letto tanto. Qua ci sono solo gli ultimi che abbiamo scelto per questa settimana, ma tra Il diario di una schiappa, Geronimo Stilton e la serie dei Piccoli investigatori devo dire che la pulcetta ha impegnato parecchio del suo tempo. E' una vera divoratrice di libri.

 
E questo è tutto.
Lunedì partiamo per le tante sospirate vacanze. Abbiamo tutti e quattro bisogno di riposo e di stare un po' con gli amici.
Speriamo bene.