giovedì 5 maggio 2016

Challenge LGS 2016: Un libro sulla cui cover sia raffigurato un mezzo di trasporto, E se fosse un segreto? di Virginia Bramati

 
 
Descrizione
 
Alessandra è una ragazza fortunata: la sua mamma avrebbe voluto chiamarla Sendi (la sua trascrizione di Sandy), come la protagonista di Grease, ma con un piccolo inganno gliel'hanno impedito. Così la figlia della parrucchiera Mary Mantovani e di un padre ignoto è stata registrata come Alessandra, e dio sa quanto ne è felice tutte le volte che sua mamma si ostina, invece, a chiamarla con le clienti del negozio Lamiasendi. Ma Alessandra non è solo fortunata: è anche molto, molto in gamba. Nonostante i piani che sua madre aveva fatto per lei, tra phon e bigodini, è riuscita a studiare, è diventata avvocato, e da pochi giorni grazie all'appoggio di una lista civica di persone per bene è stata eletta sindaco della piccola cittadina brianzola dov'è cresciuta: Verate. E adesso, la prima cerimonia pubblica a cui partecipa con la fascia tricolore è destinata a rivelarsi un'emozione al quadrato... Nell'inaugurare il nuovo reparto maternità dell'ospedale Alessandra rincontra Stefano Parodi Valsecchi, il giovane, brillante primario con il quale a diciassette anni ha vissuto l'incanto del primo vero amore. Invece la vita, finora, li ha separati: lui a studiare ad Harvard, lei in un convitto di suore francesi a Milano. Ma forse entrambi conoscono solo una parte della verità. Come sono andate davvero le cose? Perché proprio ora si ritrovano a Verate? Le sorprese, per Alessandra e Stefano, sono appena iniziate...
 
Recensione
 
Lettura leggerina, scritta bene, una storia romantica nata nel periodo dell´adolescenza, almeno per quanto riguarda il personaggio femminile e mai dimenticata tanto che, superati i 30, lei è ancora lì
a sognare il grande amore della sua vita. Ma 15 anni passati lontano per colpa della madre di lui sono comunque tanti, Tante cose sono successe e i due innamorati si ritrovano a destreggiarsi tra chi non approva il loro rapporto, segreti mai confessati e un bimbo in arrivo.
 
E qui iniziano i problemi: i segreti mi hanno fatto storcere il naso.
Trovo infatti che questo terzo romanzo della Bramati non sia poi così originale, segreti inconfessati ne abbiamo già trovati nel suo primo romanzo mentre di dottori  affascinanti di cui innamorarsi nel secondo.
 
Forse ci vorrebbe un po' più di fantasia, altrimenti si finisce con lo scrivere storie tutte uguali. Quindi anche se il libro in alcuni momenti riesce a commuovere o a far sorridere, non l´ho trovato poi così bello.
 
 






1 commento:

roberta ha detto...

Da ieri è entrato nella mia libreria. Appena ho un momento di tempo, lo leggo, visto che i primi due me li sono divorati!
Roberta

Gli effetti speciali dell'amore di Angela Iezzi

  Descrizione   Ashley Morgan ha ventiquattro anni, una grande passione per i libri e pensa che il suo futuro sia già scritto: pre...