Lettori fissi

domenica 19 giugno 2016

Gli effetti speciali dell'amore di Angela Iezzi


 
Descrizione
 
Ashley Morgan ha ventiquattro anni, una grande passione per i libri e pensa che il suo futuro sia già scritto: prenderà il posto del padre nella direzione dell'azienda dolciaria di famiglia. E invece, il padre decide di mettere a capo di tutto Jamie Standley, che lavora al suo fianco da molti anni e ne è diventato il braccio destro. Ashley si sente tradita e decide di chiudere i rapporti con il papà. Tre anni dopo, il signor Morgan muore lasciando una cospicua eredità. Alla lettura del testamento un'altra sorpresa attende Ashley: Jamie continuerà ad amministrare la Morgan&Hall, mentre a lei spetterà il conto in banca e una piccola quota di minoranza. Ma solo a una condizione: che per un anno i due beneficiari lavorino insieme e risiedano sotto lo stesso tetto... Ashley ancora una volta si sente ingannata e truffata. Jamie è un impostore e lei gliela farà pagare. Ma la convivenza forzata qualche volta può rivelarsi assolutamente imprevedibile... 

Recensione

Pazza e isterica, ma soprattutto viziata sono le parole che più mi vengono in mente per descrivere il personaggio femminile del libro.
Quello maschile invece si ritrova invischiato in una situazione assurda per colpa di un testamento altrettanto assurdo: convivere per un anno con la pazza.

Asley è una figura odiosa, antipatica e tremendamente fastidiosa, per tutto il libro non fa altro che ricordarci quanto le appartenga la sua casa, che non ha avuto remore ad abbandonare solo perchè il suo paparino non l'ha accontentata cedendole il controllo  dell'azienda di famiglia a suo tempo consegnandola invece al più capace ed esperto Jamie (e meno male! Nel giro di pochi mesi l'avrebbe fatta fallire).

L'egoismo poi le impedisce di rendersi conto che anche a Jamie la soluzione scelta dal padre potrebbe non piacere, ma è troppo accecata dall'idea di essere stata tradita dal padre da non rendersene conto.
Mai una volta che le sia passata per la mente l'idea che anche per il ragazzo fosse una soluzione assurda convivere forzatamente sotto lo stesso tetto.
Il povero Jamie farà così molta fatica a conquistarla e a farsi amare (anche se la cosa succede naturalmente in poche settimane: altra cosa assurda della storia).

Attorno alla nostra coppia ruotano e meno male mi viene da pensare, personaggi molto simpatici, come Elly, la collega di Ashley e Alex, suo migliore amico dei tempi dell'università.
Elly è allegra e vivace, pronta sempre a vedere il buono in Jamie. A volte un po' troppo invadente, riesce comunque a smussare a suo modo il carattere difficile di Ashley tentando di farla ragionare sui suoi reali sentimenti per Jamie.

Ashley a parte il libro è scorrevole e si lascia leggere facilmente, un difetto del libro è sicuramente il poco spazio lasciato a Jamie, si sa poco o nulla della sua vita, dei suoi desideri o dei suoi problemi. E' quindi troppo incentrato su quelli della capricciosa Ashley per i miei gusti, soprattutto perchè in alcuni punti avrei proprio voluto strozzarla.
Comunque alla fine arriva il solito "e vissero felici e contenti" anche se io di fronte ad una del genere sarei scappata a gambe levate.

 

Nessun commento: