venerdì 23 dicembre 2011

E' quasi Natale

Ci siamo, manca poco a Natale e io ho fatto veramente poco. Tra concerti, saggi, recite e verifiche è stato un periodo un po' agitato così ho confezionato lavoretti piccoli piccoli.

Per l'albero ho preparato un pinkeep, il mio primo pinkeep.
E' uno schema della Scandinavian stitches e si chiama 2010 Poinsettia Quilt, trovato su Christmas Ornaments del 2010.
Molto semplice e veloce, ricamato su tela Aida con filati Dmc.

Lo schema della pallina invece è della  Casey Buonaugurio Design, si intitola Purple Penguin e l'ho trovato su Christmas Ornaments del 2009.
E' stato ricamato su una tela Aida piccolissima e incollato su un dischetto posto all'interno della pallina. Mi ha insegnato Roberta a confezionare questi lavori. Io non ci avrei mai pensato.

Lo schema del biscornu invece potete trovarlo sul blog: http://ploufdanslherbe.canalblog.com/ .
E' una delle tappe del Sal Paniere Biscornu. Ne devo ricamare ancora quattro per completare il mio cestino.
Ho utilizzato un'Aida Ecru e una matassina Dmc Variation, la 4215. Ho aggiunto anche delle perline blu elettrico e il risultato mi è piaciuto molto.


Per quest'anno la mia produzione finisce qui. per il Natale 2012 inizierò a lavorare in primavera, così sono sicura di avere qualche addobbo in più l'anno prossimo!

lunedì 28 novembre 2011

Nuovi lavori

Ho bisogno di aiuto. Ultimamente sono stata assalita da un attacco di pigrizia acuta. Mi sento come un orso in procinto di andare in letargo: ho sempre sonno. Così a fatica questa sera ho deciso di aggiornare il blog con la tappa di ottobre (ve lo detto che sono vicina al letargo!) del sal Jane Austen che sto facendo con Violetta e con alcuni dei lavori che sto preparando insieme ad un'altra crocettina e ad un gruppo di signore molto simpatiche.
Insieme abbiamo confezionato una scatolina e un portaaghi.
La scatolina è anche la mia tappa di ottobre (e sono indietrissimo anche qui) del sal colori di Iulia.
Per ottobre il colore era rosa, e io ho ricamato un disegno celtico in rosa sulla Lugana verde.
Se domani riesco preparo una foto da inviare a Iulia.


L'altro oggettino preparato è un semplice puntaspilli.
Il cuore ricamato in viola è di Rovaris, una delle mie ultime scoperte grazie a Roberta in fatto di disegni, . Devo dire che non mi dispiacciono.

Ho altri lavori in corso: regalini, cuscini di Natale, biscornu e quant'altro.
Ma ce la faranno i nostri eroi a terminarli?

lunedì 14 novembre 2011

Come passare una bellissima giornata

Basta andare ad un raduno di crocettine, ed è esattamente quello che ho fatto io ieri.
Sono stata invitata da una crocettina simpatica a partecipare al 1° raduno lombardo organizzato a Desio da Paola e Niky.
E' stata una giornata fantastica.
Ho conosciuto tantissime ragazze simpatiche, ammirato dei ricami meravigliosi,  mi sono fatta tante risate e  finalmente posso dare un volto a chi mi scrive.
Per la lotteria abbiamo ricamato tutte lo stesso schema, interpretandolo ognuna in maniera diversa.

C'è chi lo ha utilizzato per abbellire scatole, chi lo ha incorniciato, chi come me ne ha fatto un cuscino....
Io ho vinto questo bellissimo appendino con un sacchetto di sharm e delle matassine.
E' stato ricamato da Chiara, del blog l'angolo della calzetta.

Il mio cuscinetto invece è andato a Patrizia di Varedo che non ha un blog.
Meno male che gli è piaciuto, ero un pò timorosa perchè per me il ricamo è stato lungo e laborioso, con tutto quel punto scritto e i mezzi punti. Ho modificato anche il disegno eliminando le cornicette laterali impossibili da ricamare sull'Aida e sostituendole con una grechina.
Mentre lo stavo ricamando mi sentivo molto Penelope, ricamavo e disfavo, ricamavo e disfavo, mai contenta del risultato.

Infine le organizzatrici ci hanno regalato questo bellissimo paio di forbici impreziosito da charm bellissimi.
A loro vanno i miei più sentiti ringraziamenti per l'organizzazione perfetta, ma soprattutto per la bellissima giornata che abbiamo passato insieme.

sabato 12 novembre 2011

Regalini

Circa un anno fa mi sono iscritta ad un giochino di Terry (crocettando fra le pesti). In cambio di un suo lavoro dovevo impegnarmi a farne altri tre per tre persone che a loro volta si sarebbero iscritti al gioco.
Alla mia iniziativa si sono iscritte Loredana (http://lacontesselepointdecroix.blogspot.com/) e Emanuela (http://emanuela-myfovoritethings.blogspot.com/)  a cui sono stata felicissima di spedire questi due cuscinetti in tema con il Natale che è ormai alle porte. Sono due lavori molto semplici, ma sono contenta che li abbiano apprezzati.


Lo schema è un free che potete trovare qui:


domenica 6 novembre 2011

Altri danni


Questa volta non a una fiera, ma da Graziano.
Lunedì pomeriggio ci sono andata con due amiche e non ho retto alla tentazione di fare acquisti.
Ho comprato del lino Riviera arancione e viola,
molto utile per ricamare qualche bel quadretto per Halloween.
 Mi sono pentita di non averlo preso anche azzurro e verde, vorrà dire che ci dovrò tornare presto!


Poi ho comprato anche dell'Aida 64 fori ecru e uno scampolino di tela bianca e rossa per fare delle tovagliette per la colazione.
L'asciughino viola è un regalo.


Naturalmente ho preso anche un asciughino e un pannellino Parolin questa volta rossi.


E per finire, visto che si sta avvicinando il Natale una striscia (che ho già iniziato) per il tavolo della cucina e altri asciughini.


Adesso ho scorte per tutto l'inverno.


lunedì 31 ottobre 2011

Citrouille e gatti neri

Ho sempre visto questi simpatici puntaspilli sugli altri blog e mi sono sempre chiesta come si confezionavano.
L'altra sera ho conosciuto Roberta, una ricamatrice fantastica, che mi ha fatto vedere uno schema del Telaio dove c'erano le spiegazioni: è più facile di quanto pensassi, così sabato ho tirato fuori la mia macchina da cucire e ho utilizzato degli avanzi per confezionare queste tre zucchette in tema con la festa di oggi.


 Adesso se ne stanno tranquille nel mio angolino di Halloween, con fantasmi e spaventapasseri.
I Fantasmini stanno già facendo un simpatico girotondo.....


Streghe e streghette attendono i festeggiamenti.....


Un gatto nero invece fa le fusa accanto ad una zucca, ricamata con la tecnica dello stitchery.
E' il mio primo lavoro con questa tecnica e mi sono divertita molto.


AAAAARGHHHH, il mio spaventapasseri è in realtà un vampiro, guardate i suoi occhi, si salvi chi puòòòòòò.

BUON HALLOWEEN A TUTTI.

lunedì 24 ottobre 2011

danni...

..... che ho fatto al mio portafoglio Venerdì.
Il mio dolce maritino ha deciso, ignaro di quanto sarebbe successo, di portarmi alla fiera di Vicenza, Abilmente.
In un tripudio di colori, stoffe, schemi e filati come si fa a resistere e così.....
ho speso un piccolo patrimonio.
Diciamo che per un pò sono a posto. Ho di che lavorare per tutto l'inverno.
Per esempio...
ho schemi carinissimi di Nicky's Creations.....


...stoffe con cui confezionare i miei ricami e perchè no, anche qualche borsa...


giornali dell'Associazione italiana del punto croce da cui prendere qualche spunto e poi perchè farmi mancare gli asciughini Graziano firmati Parolin?
Partecipando al Sal Ricamabili di Vale a qualcosa dovevo pur pensare!


Chissà se la mia dolce metà mi accompagnerà anche l'anno prossimo...

giovedì 13 ottobre 2011

Ricami in copertina

Come ha detto l'autore dell'articolo apparso su "Il Sole 24 ore" di domenica è probabilmente il progetto più bello dell'anno. La nota casa editrice Penguin (chi non la conosce? E' molto famosa soprattutto per gli studenti delle scuole superiori o dell'università che devono leggere opere in lingua inglese) ha affidato ad un'artista americana di origine giapponese un lavoro molto particolare e a mio avviso bellissimo.

Jillian Tamaky ha ricamato per questa casa editrice, le copertine, le quarte e le alette di tre libri: Emma di Jane Austen, The secret garden di Frances Hodgson Burnett e Black beauty di Anne Sewell.
Ho visto i suoi lavori sul suo sito e sono meravigliosi, molto belli e molto colorati. Probabilmente il costo dei prototipi sarà elevatissimo, ma ci potremo accontentare dei libri con le copertine normali ma che daranno una sensazione tattile un pò particolare.
I libri usciranno alla fine di ottobre, ma andando sul suo sito potete vedere i suoi capolavori.
Vi lascio l'indirizzo:
http://www.jilliantamaky.com/  sezione Embroidery

lunedì 10 ottobre 2011

Salmania

Finalmente sono riuscita a fare una fotografia non troppo indecente alla prima tappa del mio sal Lizzie Kate che sto facendo con Fiore e Pat del gruppo Crocettine Fuggiasche.


 Si tratta dello schema "Spring Alphabet", bellissimo e coloratissimo come sono di solito gli schemi di LK.
Mi sto divertendo un mondo a ricamarlo e non vedo l'ora di riprenderlo in mano per la seconda tappa.
Nella foto sotto invece potete ammirare lo splendido ditale che mi hanno regalato.


Il ditale viene dalla Cantabria, regione autonoma della Spagna.
Il decoro rappresenta un simbolo celtico relativo al culto del Sole e della Luna.
Il simbolo è riportato anche sulla bandiera della regione.

E per ultimo, auguri al mio cucciolo di buon onomastico, oggi è San Daniele.

lunedì 26 settembre 2011

Sal, sal e ancora sal

Non ho lavorato molto in questi ultimi tempi. Per colpa di questo caldo anomalo le mie crocettine languono nei numerosi cesti da lavoro però qualcosina da mostrarvi questa settimana ce l'ho.
.
Per il Sal ricamabili di Vale, che ringrazio di cuore per avermi permesso di parteciparvi (si è costituito un gruppo davvero fantastico), ho ricamato questo asciughino della Dmc.
Lo schema l'ho preso dal numero di ottobre 2010 di Ricamare. tempo fa avevo postato le foto del pannellino natalizio in tema.


Insieme a Francesca invece, ho deciso di ricamare uno splendido quadro dedicato A Jane Austen che si intitola appunto "A tea with Jane Austen".
Perchè direte voi? Perchè io e Francesca siamo unite dalla stessa passione per questa fantastica scrittrice.
Mi piace molto questo ricamo. I colori sono vivaci e molto belli ed è stato difficile riporlo una volta terminata la tappa.

Sto usando una tela Aida della Bellora color crema ( non chiedetemi perchè nella foto appare un pò sfumata perchè non lo so) e  matassine Dmc.
Alla prossima.

giovedì 15 settembre 2011

lunedì 5 settembre 2011

Biscornu e segnalibri

Finalmente è arrivato un po' di fresco, non ne potevo proprio più dell'afa dei giorni scorsi, anche perchè mi impediva di crocettare, così ho ben poco da mostrarvi.
Questo biscornu l'ho ricamato con una matassina multicolor dell'Anchor, la numero 1347 su tela Aida Dmc Ecru ed è la mia tappa di luglio del sal Paniere biscornu. Lo schema è un free trovato su http://pics.livejournal.com/own_two_hands/pic/0004r9bw


 Per la tappa di agosto del sal colori invece ho ricamato questi due segnalibri con le matassine Dmc variations.
fanno parte di una serie di kit della Dmc e siccome mi piace leggere li ho acquistati quasi tutti!

Spero di riuscire a mostrarvi qualcosa in più nelle prossime settimane, anche perchè ho parecchi lavori in corso da finire (e chi non ne ha?) e ho intenzione di iscrivermi ad un corso di patchwork per realizzare una spendida coperta.
Speriamo bene!

lunedì 29 agosto 2011

Regali

Oggi nella mia cassetta della posta ho trovato una bellissima sorpresa: una busta gialla, l'ho aperta e ho scoperto che conteneva questo bellissimo e profumatissimo sacchettino ricamato a mano da Tiziana del blog "Le magiche crocette" con cui partecipo al Sal JJ (il link lo potete trovare qua accanto). Me lo ha inviato per il mio compleanno ed è stato un regalo graditissimo anche perchè inaspettato e ha trovato subito un posticino sulla macchina da cucire della mia nonna nella mia stanza dei lavori.


Questi invece sono i ditali che mio marito mi ha comprato durante le vacanze trascorse a Jesolo. Mi ha regalato anche il cellulare nuovo.


Quello con il gufetto è il mio preferito.


In montagna invece, proprio il giorno del mio compleanno, il 13 agosto, la mia dolce metà con i miei adorabili e pestiferi figli, mi ha fatto trovare questi simpaticissimi gufetti di legno e una penna (sempre a tema).



Non sono adorabili?

mercoledì 24 agosto 2011

Paesaggi

Scendendo da Chiareggio e attraversando il comune di Lanzada, altro bellissimo comune della Valmalenco si possono raggiungere le dighe di Campo Moro e Campagneda, da cui parte un bellissimo sentiero che porta al Rifugio Cristina.
Lo spettacolo è da togliere il fiato.
Si può vedere il Monte Disgrazia con le sue cime innevate.

Questo invece è il rifugio, dove si mangia benissimo.


In lontananza si può ammirare anche il ghiacciaio dello Scerscen.


Il Pizzo Scalino....


e tornando indietro il ghiacciaio Fellaria che sovrasta le due dighe.
E' il panorama che preferisco, dalla foto si vede poco, ma dal ghiacciaio scendono due bellissime cascate.


Si stava veramente bene. Malgrado la splendida giornata soleggiata l'aria era fresca e camminare in compagnia rendeva tutto molto piacevole. Pensare che adesso sto soffrendo il caldo in una maniera pazzesca e non riesco nemmeno a prendere in mano le mie amate crocette!
Speriamo che arrivi presto un pò di fresco.








martedì 23 agosto 2011

Sono tornata... purtroppo


E già, le cose belle finiscono sempre troppo presto.
Come le vacanze, e le mie, vi posso assicurare che sono state splendide.
Ho trascorso 10 piacevolissimi giorni in montagna a Chiareggio, uno splendido paesino piccolo piccolo, ma molto accogliente in Valmalenco, sopra Sondrio.
Per anni vi abbiamo portato i nostri piccoletti a passare l'estate, poi, per una serie di motivi vari abbiamo cambiato destinazione, ma dopo 4 anni abbiamo deciso di tornarci, perchè per noi rimane sempre il posto più bello dove trascorrere le vacanze e soprattutto fare bellissime passeggiate.



In una splendida giornata di sole siamo partiti alla volta del rifugio Porro, una delle nostre mete preferite perchè da qui si può ammirare il ghiacciaio del Ventina
.

Arrivati al rifugio abbiamo fatto la conoscenza dei suoi "cani da guardia". Che fatica fare il proprio mestiere!



Questa foto mostra ciò che rimane del ghiacciaio del Ventina. Vi assicuro che quando l'ho visto 30 anni fa per la prima volta era molto, ma molto più esteso.


Questo è il torrente che nasce dal ghiacciaio.
L'acqua è gelatissima. I miei figli hanno avuto il coraggio di entrarci con i piedi, ma io sono troppo vecchietta per fare una cosa del genere.



 Questo è il rifugio Ventina, e sullo sfondo, con il tetto rosso c'è il rifugio Porro.


Come seconda destinazione invece abbiamo scelto il lago Palù.


Sulle rive del lago si può giocare, riposarsi e fare lunghe chiaccherate con gli amici.
E qui ne abbiamo incontrati tanti con cui abbiamo passato delle belle giornate.
A chiareggio ho anche festeggiato il mio compleanno il 13 agosto insieme ai miei bambini e a mio marito.
Da parte loro ho ricevuto anche dei bellissimi gufetti di legno per la mia collezione che prossimamente vi mostrerò'.
A domani con altre splendide foto.



Gli effetti speciali dell'amore di Angela Iezzi

  Descrizione   Ashley Morgan ha ventiquattro anni, una grande passione per i libri e pensa che il suo futuro sia già scritto: pre...